Archivio di ottobre 2013

25
Ott

Il ritorno delle perle è stato annunciato nel corso degli ultimi anni, ma mai come quest’anno queste gemme sono state rivalutate ed utilizzate anche nelle  creazioni dei più noti  stilisti internazionali.

 

L’ultima e suggestiva sfilata di Chanel ad esempio, è stata un vero tripudio alle perle!

Perle sui vestiti, sugli orli, sugli scolli, perle sui capelli delle modelle, sulle borse e ovunque possibile…

Perle sempre e di ogni misura anche per  Valentino, Moschino e Luisa Spagnoli.

 

Chanel-SS2013

sfilata Chanel

 

Le perle illuminano il viso e accentuano la femminilità; non a caso Cocò ne  fece uno dei suoi emblemi, Elisabeth Taylor menzionava i suoi orecchini di perle a chiunque le chiedesse quale fosse il suo gioiello preferito, Marilyn Monroe scelse la collana di perle Mikimoto per il suo divorzio con Jo di Maggio, la regina Victoria le volle nere per il funerale del compianto marito, per Jackie Kennedy erano le sue inseparabili gemme, mai inopportune.

 

Perle per le dive degli anni 50 e perle anche al cinema….

Lo vediamo in due recenti kolossal: Anna Karenina e  Il Grande Gatsby.

Entrambi i film sottolineano le perle come il gioiello più femminile e ricercato dalle donne di quell’epoca.

 

I bellissimi gioielli di perle indossati da Keira Nigthley in Anna Karenina sono stati realizzati da Chanel. Il suo bel viso adornato da splendidi orecchini di perle  intensifica le emozioni di molte scene del film.

 

Anna Karenina Pearls Chanel

Keira Nigthley in Anna Karenina

 

Nel Grande Gatsby invece, le perle sono associate alla ricchezza e all’opulenza di quel periodo. La protagonista Daisy Nuchanan, interpretata da Carey Mulligan, è nota per la debolezza per le cose belle, quindi non c’è da sorprendersi che gioielli e vestiti preziosi abbiano avuto un ruolo importante nella costruzione del personaggio.

 

Great Gatsby Pearls Tiffany

Carey Mulligan in Il Grande Gatsby

 

Le perle si dimostrano ancora una volta, tra finzione e realtà, le indiscusse protagoniste della donna di ogni tempo…

 

 

L.R.

18
Ott

Vi sarà capitato di fermarvi a guardare la vetrina di qualche gioielleria e di ammirare un bel paio di orecchini con le perle…ma vi siete mai chiesti che tipo di lavoro può esserci dietro a questo piccolo capolavoro, anche se semplice?

 IMG_7165

 

Anche se non sembra si tratta di un lungo procedimento.

Tutto inizia con un grande sacco pieno di perle, ordinate per colore, dimensione, forma e caratteristiche di superficie.

 

Il sacco che vedete nella foto n.1 è piccolo, ma spesso per trovare la “perla perfetta” si deve cercare in contenitori quattro volte più grandi!

 

foto1

 

Genisi Pearls sceglie  sempre   le perle migliori, li divide in più vassoi ed inizia la  ricerca della gemma  più brillante e più rotonda, quella che spicca tra le tante, come vedete nella foto n. 2.

 

foto2

 

Alle volte ci sentiamo come una squadra di Cenerentole, che separa i grani buoni da quelli cattivi!

 

Dalla prima selezione si inizia  la scrematura, ottenendo così le perle più pregiate,  ricercate ed uniche, di modo che il processo di accoppiamento degli orecchini possa finalmente iniziare.

foto n. 3

 

foto3

 

 

Genisi Pearls studia  attentamente le dimensioni, le forme e la lucentezza, ogni perla deve soddisfare i requisiti di qualità che ricerchiamo, e la  valutazione deve essere eccellente.

Si valutano le gemme che riflettano la luce in modo simile, ma non è un compito facile! Ogni perla è unica, diversa l’una dall’altra, come i fiocchi di neve…

Per farvi capire, le perle bianche, ad esempio, possono avere sfumature rosa, argento, verdastri, blu, avorio o multicolore. foto n. 4

 

foto4

 

Questo è il motivo per cui solo una piccola parte di ogni sacchetto di perle finisce nella collezione di orecchini di Genisi Pearls.

Da questa particolare borsa piena di centinaia di perle si selezionano solo alcune decine di coppie e rimangono solo le perle ritenute degne di essere indossate. foto n. 5

 

foto5

 

Non tutte le aziende funzionano in questo modo, molti si avvalgono di grossisti che acquistano grandi quantità alla volta, senza una particolare selezione, e la resa non è delle migliori.

Questo è un motivo valido per scegliere professionisti del settore affidabili, che siano attenti alla qualità e non solo al volume e alla quantità.

 

Ma torniamo agli orecchini.

Il passaggio successivo è la foratura della perla; è un lavoro molto delicato, che richiede abilità  attenzione ed esperienza, da fare con particolare cura per evitare di danneggiare la superfice della perla. foto n. 6

 

foto6

 

Una volta che le perle sono forate, come nella foto n. 7, sono pronte per essere montate, indossate ed ammirate!

 

foto7

 

 

L.R.

11
Ott

Le perle, tesoro indiscusso delle profondità del mare, hanno colpito e sedotto persone di ogni epoca ed età con il loro fascino senza tempo, inspirando alcuni commenti insoliti e di grande interiorità proprio perchè incantate dalla loro rarità e bellezza.

 

Ecco quindi, per il vostro divertimento, alcune “perle di saggezza” originali, creative ed uniche…

 

Coco Chanel

“Una donna ha bisogno di fili e fili di perle.”

 

bai-hoc-thanh-cong-tu-Coco-chanel

 

 

 

Federico Fellini

“Tutta l’arte è autobiografica. La perla è l’autobiografia dell’ostrica.”

 

 

 

Sara Churchill

“Mi sento nuda se non indosso le mie perle ; sono la mia coperta di sicurezza. ”

 

3019176685_1_7_3rhSFwZP

 

 

Elizabeth Taylor

“Avevo appena ricevuto La Peregrina da New York su una delicata catenina e mi sentii toccata come da un talismano.”

 NPK001409

 

Ki Hackney

“Non ti può mai andare male con le perle. Forse le perle sono i migliori amici di una ragazza, dopo tutto. ”

 

006019331x

 

Genevieve Antoine Dariaux –autrice di Guida all’eleganza

“Non è solo un gioiello…adatta ad ogni occasione è indispensabile nel guardaroba di ogni donna…viva le perle, vere o false, da indossare dal nostro primo appuntamento al nostro ultimo respiro!”

 aguidetoelegance

 

Jean de la Bruyere

“Le cose più preziose al mondo,  dopo lo spirito di discernemento, sono i diamanti e le perle!”

jean-de-la-bruyere

 

Grace Kelly

“Io adoro le perle sia sullo schermo che nella mia vita private.”

 

grace-kelly-1956

 

 

Proverbio cinese

“Le perle non si trovano in riva al mare; se tu le desideri ti devi tuffare per andare a prenderle.”

 immagine_1

 

Jackie Kennedy

“Le perle sono sempre appropriate”

 

Jackie-Kennedy-Pearls(1)

 

E non possiamo che essere d’accordo con quest’ultima citazione, le perle sono sempre appropriate!

Con il loro fascino romantico ed antico le perle hanno illuminato nei secoli il look delle donne più affascinanti del pianeta, da Cleopatra a Liz Taylor, da Grace Kelly alla principessa Diana, rendendole ancora più magnifiche e raffinate.

 

Ma non serve essere una celebrità o una regina, ogni donna merita di indossare le perle e sentirsi unica!

 

 

L.R. 

01
Ott

Una domanda che mi viene posta spesse volte è  proprio questa: “ Qual è la migliore qualità di perla da acquistare?”.

La risposta non è per niente semplice ma cercherò di renderla più facile e possibile per voi…

 

perle South Pacific

 

In un passato non troppo lontano, i gioiellieri avrebbero consigliato le perle Akoya o South Sea, se la ricerca fosse stata per le classiche perle bianche, o di Tahiti nel caso si fosse trattato di gemme scure.

Oggi invece la scelta è molto più ampia .

 

Quando i miei clienti mi chiedono informazioni sulle migliori perle presenti nel mercato, io li incoraggio ad esplorare le caratteristiche uniche di tutti i tipi di perle e di scegliere le gemme che rispecchiano il loro stile ma anche il loro budget.

Dal nero sbalorditivo delle perle di Tahiti al classico color pastello delle perle d’acqua dolce, il mercato della perla oggi ha più opzioni che mai, a portata di qualsiasi consumatore.

 

perle freshwater

 

Ci sono quattro tipi principali di perle coltivate da considerare ed ognuno ha le sue caratteristiche e le sue singolari peculiarità.

Dopo aver familiarizzato con ogni tipo di perla, sarete in grado di fare la scelta che più vi si addice.

 

Perle Akoya: queste rappresentano alcune delle migliori perle coltivate disponibili sul mercato. Note per la loro buona lucentezza e la forma generalmente rotonda, sono famose per l’immagine elegante, tradizionale e classica.

La maggior parte delle perle Akoya sono coltivate in Giappone, Cina e Vietnam.

Il loro diametro varia dai 2 mm ai 9 mm.

Il prezzo di un collier di perle Akoya è a partire da € 500.

perle akoya

 

Perle d’acqua dolce: le perle d’acqua dolce coltivate provengono principalmente dalla Cina, di solito sono anucleate, il che le rende molto resistenti, ma per questo  non meno delicate delle altre.

Le perle freshwater sino a qualche anno fa erano caratterizzate da forme irregolari e dimensioni medio-piccole. Oggi l’offerta è totalemente diversa ed allargata a diametri che possono raggiungere i 13-14 mm di forma eccezionalmente sferica.

Le colorazioni pastello ed una lucentezza discreta  sono gli elementi che maggiormente le caratterizzano oltre che ad un prezzo decisamente competitivo rispetto ad altri tipi di perle presenti nel mercato.

Questo perchè la Cina, leader nella coltivazione delle perle freshwater, riesce a produrre quantità di prodotto superiori a quelle richieste dal mercato, soprattutto grazie e ad un costo di manifattura  più competitivo e alla resistenza e la produttività dell’ostrica.

Il loro diametro varia da 2 mm a 11 mm.

Il prezzo di un collier di perle freshwater è a partire € 100 .

 

Perle di Tahiti:

Quando parliamo di perle nere ci si riferisce il più delle volte alle pregiatissime perle Thaiti, prodotte dall’ostrica Pinctada Margaritifera, un’ostrica particolarmente delicata e perciò piuttosto difficile da coltivare. Per questo il costo di queste perle è mediamente più alto rispetto ad altre varietà. Vengono coltivate nelle isole dell’arcipelago della Polinesia Francese, in modo particolare negli arcipelaghi Gambier e Tuamotu e sono le uniche perle scure naturali. Comprendono svariate tinte: nero pece,grigio, verde pavone, verde, viola, blu e rosso.

Il loro diametro varia da 8 mm a 14 mm.

Il prezzo di un collier di perle di Thaiti è a partire da € 800.

 

perle Thaiti

 

South Pacific Pearls: grande, elegante e con una lucentezza setosa, la perla dei mari del sud viene spesso indicata come la “Regina delle Gemme e gemma delle regine”.

Coltivata in tutto l’Oceano Indiano e Pacifico,  principalmente in Australia, ma anche nelle Filippine Indonesia e Myanmar.

L’assortimento dei colori varia dal  bianco all’argento  sino al preziosissimo e rarissimo color oro.

Le più pregiate sono proprio le perle dorate, commercialmente definite perle Gold .

Le perle Mari del Sud sono  conosciute e ricercate particolarmente per le dimensioni generose e i colori raffinati.

Il diametro medio è di di circa 13 millimetri ma alcuni esemplari crescono oltre i 20 mm.

Il prezzo di un collier di perle dei Mari del Sud è a partire da € 2.000.

perle South Pacific gold e silver

 

La qualità è un fattore essenziale quando si acquista una perla.

Tenete a mente che ci sono due aspetti da considerare:  la qualità della perla,  legata allo spessore della perlagione (nacre) ed alla luminosità, e la rarità, legata invece alla dimensione, caratteristiche di superfice e colore.

 

L’acquisto da un fidato gioielliere è importantissimo, e lo stesso vale se scegliete di rivolgervi ad  un negozio on-line.. se trovate un annuncio che sembra troppo bello per essere vero, probabilmente lo è..

 

Genisi Pearls, offre ai propri clienti una consulenza professionale  e un prodotto altamente competitivo, dal rapporto qualità-prezzo-reperibilità imbattibile.

Genisi Pearls si affida solamente a produttori fidati, in grado di offrire un prodotto di alta qualità, con un prezzo concorrenziale e disponibile in tempi accettabili.

Ogni perla offerta da Genisi Pearls è certificata da Adriano Genisi (G.I.A. – Pearls graduate and diamond grading)

La garanzia di qualità delle perle coltivate è data dalla sua profonda conoscenza del mercato, maturata in oltre 20 anni di esperienza nel settore.