Compra gioielli e collane di perle di altissima qualità sul mio negozio genisi.com e ricevi il 10% di sconto al primo acquisto!

 

Le più grandi scoperte si sà che possono succedere in maniera del tutto casuale e fortuita, e questo ritrovamento avvenuto in Nuova Zelanda non fa eccezione: Portia Himsel, una bambina di 6 anni, stava giocando alla spiaggia Banks Peninsula accanto al Birdlings Flat quando una grande conchiglia grigia ha catturato la sua attenzione.

La bambina, totalmente inconscia della grande scoperta che stava per fare, ha gettato un sassolino addosso alla conchiglia per vedere se questa si muoveva e, data la totale immobilità del mollusco, Portia l’ha aperta trovando quella che per lei sembrava solo una semplice biglia con cui giocare: il piccolo oggetto da lei ritrovato non era affatto una semplice biglia, bensì una delle perle più preziose di tutta la Nuova Zelanda.

Dopo questa piccola grande scoperta la bambina è corsa subito dai genitori, i quali stentavano a credere che l’oggetto fosse realmente quello che sembrava, ovvero un’enorme perla naturale, quasi perfettamente tonda e proveniente da una conchiglia; dal momento in cui Portia ha mostrato la perla ai propri genitori e alla sorellina poco più grande di lei, la perla è stata conservata e curata al meglio per preservarne tutta la bellezza naturale.

Considerato che nessuno della famiglia conosceva qualcuno che avesse mai ritrovato una perla, i genitori si sono rivolti ad un esperto in questo campo: Roger Beattie, del Eyris Blue Pearls a Christchurch, ha affermato che questo potrebbe essere “il ritrovamento dell’anno” data l’altissima qualità riscontrata nella perla stessa e mai vista in una delle perle della Nuova Zelanda.

Anche se la famiglia Himsel non ha ancora deciso che cosa fare con questo inaspettato tesoro, l’esperto ha ipotizzato che possa trattarsi di una perla proveniente da un’ostrica originaria della Nuova Zelanda, di buona qualità e quindi classificabile come una AA (se pensiamo che il grado massimo è AAA la sua qualità è davvero notevole).

A proposito dell'autore

Da 20 anni Adriano Genisi si occupa di selezione, certificazione ed acquisto di perle coltivate nei paesi d’origine. Collabora stabilmente con importanti realtà produttive del settore gioielleria nel ruolo di consulente aziendale per gli acquisti e l’importazione diretta del prodotto.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata