Tra le tante tipologie di perle coltivate ne esiste una molto particolare, non solo per la sua forma emisferica ma anche per il metodo di coltivazione e di trattamento, che dà come risultato finale la così detta tipologia Mabé.

Pteria Penguin con perle mabé

Pteria Penguin con perle mabé

Al contrario delle “comuni” perle coltivate, le perle Mabé nascono come protuberanze dello strato interno di madreperla del mollusco, causate da parassiti esterni che provocano un’irritazione: il mollusco, per proteggersi e calmare l’irritazione, ricopre il corpo estraneo con molti strati di nacre creando così la così detta “bolla di madreperla“.

 

Tramite l’inserimento di un irritante di forma emisferica, il mollusco viene stimolato nella produzione di madreperla attorno ad esso e, dopo un periodo di tempo che va da 8 a 12 mesi, il mollusco viene aperto e lo strato interno di madreperla insieme alla perla blister – o bolla – viene asportato e la perla emisferica viene tagliata in maniera circolare.

Perle Mabè

Perle Mabè

La perla blister non è ancora a tutti gli effetti una perla Mabé, perchè necessita ancora di alcuni trattamenti: una volta tagliata, la perla viene privata del suo nucleo fittizio per poi essere trattata con resine particolari e madreperla pura e, infine, lisciata.

Dopo tutti questi passaggi la perla Mabé è completa. Nonostante quest’origine particolare e la sua composizione non del tutto naturale, questo tipo di perle è molto usato in gioielleria, soprattutto su anelli e orecchini, e nel corso degli anni si è guadagnata il riconoscimento come “simbolo di eleganza esclusiva ed elitaria” non solo tra le donne adulte, ma anche tra adolescenti e anche uomini.

A proposito dell'autore

Da 20 anni Adriano Genisi si occupa di selezione, certificazione ed acquisto di perle coltivate nei paesi d’origine. Collabora stabilmente con importanti realtà produttive del settore gioielleria nel ruolo di consulente aziendale per gli acquisti e l’importazione diretta del prodotto.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata