Compra gioielli e collane di perle di altissima qualità sul mio negozio genisi.com e ricevi il 10% di sconto al primo acquisto!

 

Sembra facile… Una collana con perle coltivate in acqua dolce e non perfettamente tonde può costare solo 10 euro, ma una collana con le perle dei  Mari del Sud, di notevoli dimensioni che vanno dai 16 mm ai 20 mm, può essere venduta per l’incredibile  cifra di due milioni di euro!

swn-3871

collana di perle mari del sud

Viceversa, una collana di perle coltivate in acqua dolce perfettamente tonde, può essere acquistata per 7.000 euro o più, ma nello stesso tempo, può essere eccessivo pagare 70 euro  una collana ottenuta con perle opalescenti, irregolari e bucherellate dei Mari del Sud.

collana perle d’acqua dolce

Quindi, come possiamo conoscere l’effettivo prezzo di una collana di perle?

Prima di acquistare delle perle bisognerebbe già avere la risposta, ecco quindi alcune informazioni che vi saranno sicuramente utili…

Gli esperti sostengono che la lucentezza è la caratteristica più importante da tenere presente quando si acquistano le perle.

Dobbiamo acquistare la perla con la maggiore lucentezza invece di cercare la rotondità perfetta, perché maggiore è la lucentezza , migliore è la perla.

parametri di lucentezza

parametri di lucentezza delle perle

 

La lucentezza  sottolinea la brillantezza che proviene dalla luce che si riflette sui vari strati di madreperla della perla stessa.

 

Una perla di buona qualità ha una lucentezza raggiante il che significa che  con questa caratteristica si conserverà più a lungo, perché la madreperla è più spessa.

 

Maggiore è la lucentezza e più lunga sarà la durata della perla.

parametri di qualità superficie delle perle

parametri di qualità superficie delle perle

Una perla che ha uno strato sottile di madreperla schiarisce rapidamente e può facilmente squamarsi o scheggiarsi.

Circa il 60-70% della valutazione di una perla è dovuto alla lucentezza, i restanti 30-40% sono riferiti a forma, dimensione colore e caratteristiche di superficie.

 

Le perle possono avere diverse forme, dall’ovale a quella a goccia, dalla semi-barocca alla forma a bottone; senza dubbio la perla perfettamente sferica è il caso più raro e di conseguenza la più costosa.

 

parametri di forma delle perle

parametri di forma delle perle

Un’altra caratteristica da tenere in considerazione è il colore, ma la sua rilevanza è soggettiva perché legata alla moda e al gusto personale.

 

shade

parametri di colore delle perle

 

Posso quindi augurarmi che con una minuziosa analisi delle caratteristiche suggerite voi possiate  essere ora in grado di riconoscere, o magari avvicinarvi, al prezzo reale di una collana di perle.

Ovviamente se non vi sentiste in grado di farlo sarà mio compito aiutarvi nella scelta più giusta.

Vi invito a visitare lo shop online che ho creato per chi come voi ama queste gemme meravigliose.

Come sempre sono a vostra disposizione per aiuti e consigli per l’acquisto che meglio si confà alle vostre esigenze.

 

 

 

51 Risposte

  1. Mara

    Quindi da quello che lei scrive le perle di fiume possono costare anche pochissimo se sono irregolari, che poi secondo me hanno comunque il loro fascino…

    Rispondi
  2. Elena

    Ho trovato una collana di perle molto irregolari e piccoline.. Sono molto luccicanti..secondo voi potrebbero essere vere?

    Rispondi
    • Adriano

      Elena, sono un gemmologo e faccio valutazioni ovviamente. Le consiglio però di inviarmi prima alcune foto della collana. Potrebbero avere un valore più basso el costo della valutazione e certificazione.

      Rispondi
  3. tania

    buon giorno potrei avere la sua email per mandargli delle foto di una collana di perle in modo che riesce a valutarle?

    Rispondi
    • Adriano

      Salve Tania, purtroppo non è possibile fare una valutazione di un gioiello sulla base di una fotografia.
      Sono molti gli elementi da valutare e purtroppo un’immagine fotografica benché di buona qualità non può e non deve essere mai essere utilizzata per una valutazione di carattere professionale.

      Rispondi
    • Adriano

      Salve, premetto che una eventuale valutazione è senz’altro possibile solo con la collana di presenza (escludo quindi la possibilità si possa valutare attraverso fotografie). Relativamente alla possibilità ci possa essere interesse da parte di un ipotetico acquirente, ritengo di poterlo escludere a meno che non si tratti di perle “naturali” quindi createsi spontaneamente all’interno del mollusco e non di perle coltivate con tecnica naturale.
      In merito a ciò la invito a leggere il post di cui allego il link pubblicato qualche tempo fa. http://blog.genisi.com/varie/vuoi-davvero-vendere-le-tue-perle/

      Rispondi
  4. Francesca

    Salve, nei giorni scorsi ho visto delle collane di perle su un sito di vendite scontate. Le collane erano prezzate 1000 € e oltre, ma vendute a poche centinaia. Vorrei capire se si tratta di semplice marketing (p. es. “1000 € è il valore che io venditore potrei dare alla mia collana, ma te la vendo a molto meno”) oppure c’è una ragione per la quale è possibile ribassare il prezzo del 70% pur mantenendo la qualità alta. Mi spiacerebbe molto fare brutta figura dovendola acquistare per un regalo importante. Grazie

    Rispondi
    • Adriano

      Salve,
      personalmente non ho molta fiducia in chi attrae il consumatore con sconti iperbolici come il 70%.
      Mi vien da credere che il valore indicato come prezzo pieno sia artefatto per poi giocare la carta suggestione.

      Personalmente nel mio shop non opero questo genere di politica.
      Se propongo degli sconti lo faccio con dei termini che possano essere credibili.

      Aggiungo, questo sito rilascia un certificato gemmologico relativamente ai prodotti che propone?
      Quando parlo di certificato gemmologico mi riferisco ad un certificato rilasciato da un gemmologo e non certo ad un classico certificato di garanzia. Son due cose molto diverse!

      Spero di aver chiarito alcuni aspetti che personalmente ritengo fondamentali e di poter esserle eventualmente d’aiuto attraverso lo shop Genisi http://www.genisi.com eventualmente non fosse soddisfatta di ciò che ha sin qui trovato.

      Rispondi
  5. Giuseppe

    Gentile sig Genisi, volevo chiedervi ,le perle montate su orecchini antichi di primo 900 ,di forma irregolare chiamate perle scaramazze potrebbero essere naturali grazie

    Rispondi
    • Adriano

      Buongiorno Giuseppe, potrebbero senz’altro esserlo benché non vi sia nessuna certezza in questo. La forma dice poco in realtà anche perché di perle scaramazze/barocche ce ne sono anche oggi e ce ne saranno sempre. Relativamente al presunto periodo di produzione al quale fa riferimento è necessario capire se si tratta di una gioiello antecedente l’inizio delle coltivazioni avvenute in Giappone esattamente ad inizio del secolo scorso. Solo un’analisi di laboratorio ci potrà dare una risposta definitiva.

      Rispondi
  6. antonella

    Salve, mio padre comprò all inizio degli anni 70 una parure di perle composta da orecchini.collana e anello, tuttora molto belle e luminose.L acquisto fu effettuato a Torre del Greco credo in un centro dove si producevano anche cammei.Secondo la sua valutazione sono originali? Grazie per l eventuale risposta

    Rispondi
    • Adriano

      Buongiorno Antonella, difficile, anzi impossibile poter valutare quanto afferma senza aver visto di cosa si tratta.
      Il fatto che siano state acquistate a Torre del Greco non è purtroppo una garanzia.

      Rispondi
  7. Severina

    Gentile sig. Genisi
    ho ricevuto in regalo da famiglia giapponese un ciondolo con 10 piccole perle montate in campo madreperla e smalti.
    Vorrei capirne il valore anche approssimativo da esperto serio possibilmente vicino alla mia città in EMilia. Grazie cordiali saluti

    Rispondi
    • Adriano

      Buongiorno Saverina, mi spiace ma non saprei da chi indirizzarla in Emilia per la valutazione di cui mi fa richiesta.

      Rispondi
  8. omar

    Salve vorrei mandarvi le foto della collana di mio moglie per controllare e valutarla grazie

    Rispondi
    • Adriano

      Salve, mi rincresce ma non eseguo valutazioni sulla base di fotografie.
      Risulterebbe poco professionale oltreché non veritiera.
      La stima dei tanti fattori che danno origine ad una valutazione deve sempre e solamente essere effettuata con le perle in presenza.

      Rispondi
  9. Ivan

    Salve possiedo una collana di perle , regalatami da nonna a mamma, potrei imcontrarla adriano??

    Rispondi
    • Adriano

      Salve Ivan, mi invii intanto qualche scatto della collana e i riferimenti ai quali poterla contattare. A presto, Adriano.

      Rispondi
  10. mara

    Mi hanno regalato un paio di orecchini di perle, ma indossandoli ho notato che una è più grande dell’altra, la mia domanda sembra stupida, ma che faccio le indosso ugualmente?

    Rispondi
    • Adriano

      Salve Mara, come posso esserle d’aiuto! Lo farei volentieri ma non ho nessun riferimento che mi lasci intendere qual’è la differenza tra le due perle..

      Rispondi
  11. Vivi

    Buonasera, in una gioielleria ho visto una collana di perle con chiusura in oro bianco e diamanti. Quando ho chiesto informazioni alla commessa, mi è stato detto che si trattava di un girocollo di perle naturali giapponesi Sharada, aventi diametro di 6,5mm. Ho provato a cercare su internet questa varietà “Sharada” ma senza trovare risultati…lei saprebbe dirmi di che tipo di perla si tratta? Mi hanno assicurato che sono perle di coltura giapponesi d’acqua salata. La ringrazio anticipatamente.

    Rispondi
    • Adriano

      Buongiorno, mi vien da pensare che la riposta del negoziante sia un po confusa ed imprecisa. Credo si possa trattare di perle coltivate giapponesi e non di perle naturali. Eventualmente la giusta dicitura dovrebbe essere piuttosto “perle coltivate con tecnica naturale”. Le perle naturali nascono spontaneamente mentre le perle coltivate con tecnica naturale sono indotte dall’uomo.
      Relativamente a Sharada, credo proprio si tratti di uno dei tanti marchi di fantasia esistenti nel mercato perchè in realtà non esiste una “varietà” con questo nome.

      Rispondi
  12. CARLO

    SALVE MIA MOGLIE HA UNA COLLANA DI PERLE NATURALI DA OLTRE 50 ANNI IN BUONO STATO SONO ESATTAMENTE 56 PERLE RISIEDO A NAPOLI ED HO TIMORE NEL FARMELE STIMARE NON CONOSCENDO NESSUNO E NEL CASO FOSSERO DI UN CERTO VALORE MI PUO’ INDICARE UN PROFESSIONISTA SERIO? LA RINGRAZIO CORDIALMENTE.

    Rispondi
  13. Linda

    Gentile signor Adriano può inviarmi il suo indirizzo e-mail avrei da parlargli grazie

    Rispondi
  14. Paolo

    Salve adriano..vorrei capire dove portare delle perle per una certificazzione e capire anche i costi della procedura grazie!

    Rispondi
    • Adriano

      Salve Paolo, oltre alla certificazione mi occupo ovviamente anche di valutazione.
      Se crede può contattarmi via mail o telefonicamente se interessato.

      Rispondi
  15. alfonso

    Ciao adriano o trovato in casa uns collana di perle vorrei sapere il valore come fare per valutarla?

    Rispondi
    • Adriano

      Salve Alfonso,
      le valutazioni possono e debbono sempre essere fatte con le perle in presenza.
      Avrei quindi necessità di riceverle per poterle valutare.

      Può contattarmi via mail o telefonicamente eventualmente fosse interessato.

      Rispondi
  16. Angelo

    Salve

    Sto per acquistare una collana di perle giapponesi Akoya dimensione 8 mm con chiusura in oro bianco con brillantini per ilcosto di 1300 €. Per verificare autenticità posso contattare il produttore.

    Saluti

    Rispondi
    • Adriano

      Buonasera Angelo, credo lei possa senz’altro contattare il produttore se ne conosce l’identità!

      Rispondi
  17. Paola

    Buonasera
    Ho acquistato una collana di perle dal gioielliere di famiglia pagandola 1800 euro.
    Sulla garanzia ho trovato scritto SFERE e non perle. È normale ?
    Grazie
    Paola

    Rispondi
    • Adriano

      In effetti la definizione “sfere” è quantomeno riduttiva ed atipica se effettivamente si parla di perle.
      La cosa importante è che si tratti effettivamente di perle e non d’altro.

      Rispondi
  18. Mihaela

    Salve, ho visto in una gioielleria che svende per chiusura attività un girocolo di perle che sul etichetta era scritto: perle Giappone di acqua salata , diametro 8,5 con chiusura in oro bianco 18 karati al prezzo di 650€. Volevo sapere se il prezzo è piu o meno reale….se li compro faccio un affare oppure sbaglio.
    Grazie anticipatamente!

    Rispondi
    • Adriano

      Salve Mihaela, le caratteristiche riferite al diametro ed alla provenienza in realtà non dicono molto. Per poter valutare se si tratta realmente d’un “affare” è necessario vedere fisicamente la collana.
      Infatti, uno degli aspetti determinanti per poter capire se si tratta appunto di un buon prodotto o meno è senz’altro la qualità dello strato madreperlaceo che è appunto verificabile solo con la collana in presenza.
      Non mi sento quindi di esprimere nessun parere a riguardo.

      Rispondi
    • Adriano

      Buongiorno Claudia, mi spiace ma non si eseguono MAI valutazioni sulla semplice base di foto.
      Personalmente non lo faccio perché ritengo sia assolutamente non professionale.
      Una valutazione fatta sulla semplice base di foto non riuscirebbe a dare la possibilità di esaminare in modo concreto i diversi fattori necessari per la stima.

      Rispondi
  19. rosanna

    la mia collana appena regalata mi sembra piuttosto rigida.Le perle sono58 di 7 e mezzo 8

    Rispondi
    • Adriano

      In genere le collane appena infilate possono essere un po rigide se chi l’ha confezionata ha tirato molto il filo per poter saldare bene i nodi. Non abbia timore, si ammorbidiranno senz’altro con l’uso.

      Rispondi
  20. gialo

    Salve, mi permetto di fare una domanda. è possibile per un esperto del suo settore, valutare (anche se approssimativamente) la qualità di una collana di perle? forse australiane. Grazie

    Rispondi
    • Adriano

      Salve Massimo, un esperto del settore è senz’altro la persona giusta per una valutazione approssimativa o precisa che sia.
      Personalmente non amo questo genere di valutazioni e quindi non ne rilascio se richieste su base di fotografie.
      Faccio solo ed esclusivamente analisi, valutazioni e certificazioni con le perle in presenza e ovviamente non gratuitamente.

      Rispondi
  21. Gialo

    Buongiorno, volevo chiederle se possibile due cose. Sono abituato a vedere in fotografia le perle australiane bianche, e proprio l’altro giorno mi hanno mostrato una collana di perle dicendomi che colori bianco, grigio, rosa chiaro, la mia domanda è, ma esistono perle australiane originali con questi colori? E hanno lo stesso valore, che supera i 5.000 euro, di quelle bianche?

    Ed infine, quando un suo collega dice che “il filo ė in perfette condizioni” si riferisce alle perle, o al modo come sono legate fra di loro?
    Grazie sempre

    Rispondi
    • Adriano

      Buonasera Massimo, le confermo la possibilità di poter acquistare perle dei mari del sud (comunemente note come Australiane) anche nei colori che menziona.
      Relativamente al costo, la domanda che mi pone è purtroppo mal posta in quanto il colore è solo uno dei parametri che determina il valore d’una perla.
      Si devono infatti considerare spessore del nacre, lucentezza, forma, aspetti di superficie, diametro, colore e nel caso delle collane l’omogeneità generale della composizione.
      Come può facilmente intuire il colore da solo non potrà essere determinante nella valutazione del costo.
      Relativamente all’affermazione di cui mi accenna “filo in perfette condizioni”, non ho granché da dire se non che si tratti d’una valutazione superficiale che di fatto non dice nulla di preciso e difficilmente interpretabile se non seguito da una spiegazione dettagliata.

      Come avrà potuto comprendere, non è certo il valore di 5.000 € a poter definire se si tratti di perle bianche, grigie o altro ancora.

      Rispondi
  22. gialo

    Buongiorno e grazie sempre delle risposte.
    In merito alle domande che le ho formulato appena sopra, le posso dire che io sono a conoscenza delle seguenti informazioni: si tratta di perle coltivate della qualità australiana, la collana ha un peso di circa 110 grammi con difetti superficiali leggermente evidenti, il colore è bianco-grigio-rosè, forma sferica, lucentezza eccellente, perle da 12 a 15 mm.
    Quello che le chiedo, una collana di questo tipo, ha un valore tale da giustificare la spesa di 5/6.000 euro oltre l’invio ad un professionista per essere esaminata, e che rilasci un certificato che accompagni la collana? (oltre al fatto che vi si deve montare una chiusura che al momento non ha)
    (Se lo desidera sono in possesso di una foto che però le vorrei mandare in privato)

    grazie ancora per l’attenzione

    Rispondi
    • Adriano

      Buonasera Massimo, dovendomi basare sulla descrizione mi verrebbe da dire che il valore di cui parla ha un senso.
      Resto inteso che senza aver visionato la collana fisicamente ogni tipo di valutazione non avrà alcun senso!
      Se le fa piacere invii pure la foto a info@genisi.com

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata