Le perle sono gemme preziose e di grande valore e, dalla nascita di particolari metodi di imitazione, spesso le perle naturali – o coltivate – vengono sostituite da imitazioni molto verosimili e spacciate per vere.

Perle sintetiche

Perle d’imitazione

Per determinare se il vostro acquisto vi ha portati ad avere delle perle naturali, esistono molti test pratici da effettuare senza l’aiuto di strumentazioni specifiche:

– il test del dente, con il quale si deve solo sfregare la perla sul bordo del dente per sentirne la consistenza, la quale dovrebbe essere ruvida e sabbiosa. Questo metodo però è sicuramente il meno indicato, innanzitutto per ovvi motivi igienici, in secondo luogo per i graffi che la perla subirebbe e infine per i risultati non veritieri che può avere, dal momento che alcune imitazioni posso essere sabbiose e alcune perle vere posso essere liscie;

– il test con la lente di ingrandimento, con la quale è possibile controllare se la superficie della perla si presenta finemente granulosa, indice quasi sempre di un’imitazione;

– il test delle imperfezioni è il più semplice, e richiede solo un’attenta osservazione a occhio nudo delle perle acquistate; se presentano imperfezioni di qualsiasi tipo sono sicuramente perle natural;

Perle sintetiche

Perle d’imitazione

– il test del coordinato, con quale si possono confrontare tutte le perle per lustro, dimensione e colore. Le perle naturali tendono a differire, in misura più o meno maggiore, dalle une alle altre mentre le imitazioni, al contrario, tendono ad essere tutte uguali;

– il test del peso, con il quale è semplice individuare eventuali perle di plastica o riempite di cera; al contrario, eventuali perle di vetro solido possono avere lo stesso peso, o addirittura essere più pesanti, delle perle vere;

– il test del tono, che evidenzia come i sotto toni colorati di ogni perla possano essere tutti uguali – rivelando delle imitazioni – oppure diversi per ogni perla, rivelando delle perle naturali;

– il test della chiusura, grazie alla quale è possibile individuare istantaneamente eventuali riproduzioni perchè, solitamente, non sono accompagnate da chiusure pregiate in argento, acciaio o metalli placcati in oro.

Infine un ultimo efficace test è sicuramente quello del prezzo, perchè nessun gioielliere venderebbe mai le proprie perle – se vere – ad un prezzo più basso del loro costo.

Un buon gemmologo deve essere in grado di poter soddisfare i propri clienti in maniera adeguata, fornendo tutte le certificazioni necessarie per provare l’autenticità delle proprie perle: grazie alla mia qualifica di esperto gemmologo sono in grado di certificare tutte le perle che i miei clienti acquistano, in futuro anche dal mio negozio online, garantendo oltre a questo anche un’ampia serie di attività legate al mondo delle perle coltivate.

 

Compra gioielli e collane di perle di altissima qualità sul mio negozio genisi.com e ricevi il 10% di sconto al primo acquisto!

A proposito dell'autore

Da 20 anni Adriano Genisi si occupa di selezione, certificazione ed acquisto di perle coltivate nei paesi d’origine. Collabora stabilmente con importanti realtà produttive del settore gioielleria nel ruolo di consulente aziendale per gli acquisti e l’importazione diretta del prodotto.

Post correlati

2 Risposte

  1. concetta

    SALVE DA TANTI ANNI AVEVO CONSERVATO UNA COLLANA A ME REGALATA,NON CAPIVO CHE PIERTA ERA E GUARDAI SU INTERNET E VIDI CHE QUELLA COLLANA ERANO PRELE NERE DI THAITI SICCOME IL FILO SI TUTTO DISFATTO SEMBRA DI COTONE NE PRESI UNA E LA PORTAI DA UN GIOILLIERE COME LA VIDI DISSE CHE ERA UNA PERLA DI TAHITI LA ESAMINO GUARDANDOLA CON UNA LENTE E DISSE CHE REA VERA .MA SONO SCIETTICA CHE POSSIEDO UNA COLLANA DI PERLE MI CHIEDO NON E CHE IL GIOIELLIERE SI E SBAGLIATO? O FATTO TUTTE LE PROVE CHE LEI A PUBLICATO E SONO UGUALE MA RIMANCO CON IL DUBBIO

    Rispondi
    • Adriano

      Gentile signora Concetta, se il dubbio permane credo l’unica soluzione sia quella di farle valutare da chi si occupa di analisi gemmologia non da un negoziante.

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata