La coltivazione delle perle ha risolto il grande problema della rarità di questi grandi tesori naturali, rendendole così facilmente ottenibili. Ma ancora oggi esistono letti di ostriche che producono perle senza nessun aiuto da parte dell’uomo, luoghi come Golfo Persico, Sri Lanka o Mar Rosso.

Il mollusco che produce queste rare bellezze è la Pinctada Margaritifera Erythrensis, presente al giorno d’oggi nel Golfo del Manaar, Golfo Persico e Mar Rosso. Nonostante la maggior parte delle perle di questa tipologia in commercio siano per lo più antiche, ancora oggi questi molluschi producono perle di una tale perfezione da lasciare senza fiato.

In questi luoghi incontaminati vengono prodotte le perle naturali più rare e belle al mondo, con altissime quotazioni di mercato nonostante sia molto difficile stabilire dei parametri fissi per valutare peso e grandezza.

La colorazione è bianca con sotto toni che posso variare dal bianco panna, bianco roseo, bianco bruno fino ad arrivare ad un bianco argenteo, con una composizione chimica di CaCo+ conchiolina.

Ancora una volta la natura ci sorprende, sopravvivendo alla mano dell’uomo e lasciandoci in eredità un bellissimo tesoro nato proprio dal cuore della natura stessa.

 

Compra gioielli e collane di perle di altissima qualità sul mio negozio genisi.com e ricevi il 10% di sconto al primo acquisto!

A proposito dell'autore

Da 20 anni Adriano Genisi si occupa di selezione, certificazione ed acquisto di perle coltivate nei paesi d’origine. Collabora stabilmente con importanti realtà produttive del settore gioielleria nel ruolo di consulente aziendale per gli acquisti e l’importazione diretta del prodotto.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata