Oggi, quando si menzionano le perle, si pensa subito ad una donna. Eppure la storia è cosparsa di figure maschili che usavano indossare perle, poichè simboleggiavano il potere nobiltà e onore. Anche oggi c’è chi pensa (come me) che anche gli uomini possano indossare queste gemme, ma si tratta di un puro ornamento estetico. In tempi passati invece i re, non solo in oriente ma anche in occidente, usavano le perle per ornare le loro corone, oggetti fortemente simbolici che rappresentavano il potere e l’onesta di chi le indossava. Ma non solo, per esempio il re Rana di Dholpur usava indossare anche collane di perle, prova del fatto che fosse sensibile anche alla loro valenza estetica.

Il principe Rana di Dholpur

 

Oggi gli uomini che indossano le perle sono portati a prediligere i colori scuri come il nero, le sfumature tendenti al viola e al verde, generalmente le più preziose e rare. Ma non è necessariamente detto che i gioielli da uomo prediligano perle inaccessibili, molte volte si tratta di perle Thaiti di forme diverse da quella perfettamente sferica. In questo caso il prezzo si abbassa, senza per questo privare chi l’indossa di una gemma di altissima qualità.
A differenza dei gioielli da donna, le perle da uomo sono pensate più come gemme solitarie, montate su gemelli, girocollo di vari materiali o anelli. E’ una tendenza degli ultimi anni che sta trovando un sempre maggior riscontro tra il pubblico maschile di diverse fasce di età.

gioielli con perle per l’uomo 

 

Compra gioielli e collane di perle di altissima qualità sul mio negozio genisi.com e ricevi il 10% di sconto al primo acquisto!

A proposito dell'autore

Da 20 anni Adriano Genisi si occupa di selezione, certificazione ed acquisto di perle coltivate nei paesi d’origine. Collabora stabilmente con importanti realtà produttive del settore gioielleria nel ruolo di consulente aziendale per gli acquisti e l’importazione diretta del prodotto.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata