Le perle, una volta raccolte, devono essere pulite e sciacquate in modo da togliere tutti i residui organici e l’odore salmastro in appositi barili con sale, e questo processo deve essere seguito molto attentamente così da evitare l’eventuale rottura o sfaldamento del nacre.

Ma, oltre a questo naturale, esistono altri metodi che vengono eseguiti raramente e che per questo non vengono considerati e, anzi, sconsigliati.

Perle Akoya cinesi di media e bassa qualità vengono spesso trattate dopo essere state bucate, principalmente per migliorarne il colore ed uniformarlo, ma altrettanto spesso uno sbiancamento eseguito male porta all’ammorbidimento dello strato di madreperla, rendendolo delicato da portare.

Aumentare la qualità delle perle con cera d’api o vernici chimiche per esaltarne il lustro e rimuovere piccoli graffi superficiali e, nonostante il pericolo di sgretolamento del nacre con additivi chimici, questo trattamento è consentito se usato per togliere eventuale sporco, residui oleosi e graffi.

Un altro metodo usato per migliorare la qualità e il lustro della perla è rivestirla con delle vernici, ma con l’usura quest’ultimo scompare lasciando la perla opaca e, se non avvisati per tempo, potrebbe deludere anche i proprietari delle perle, dal momento che una perla di buona qualità non ha bisogno di rivestimenti per brillare.

Riempire la perla con sostanze estranee come resina epossidica è una consuetudine quando le perle hanno spazi vuoti oppure un nucleo “mobile”, così da aiutare il nucleo stesso a rimanere in posizione e garantire stabilità e durabilità.
Ma, oltre alla stabilità, la resina è usata anche per dare peso alle perle così da rispettare gli standard stabiliti per la relazione peso-grandezza, e nella vendita questo abile trucchetto è facilmente smascherabile grazie ai raggi X.

La colorazione, infine, è ormai diventata una cosa comune per dare determinati riflessi colorati – come rosa, oro o giallo – ed è facilmente capibile dai buchi praticati nella perla oppure da minuscole crepe sulla superficie; questi tipi di perle, soprattutto dorate o gialle, sono molto popolari in Asia.

 

Compra gioielli e collane di perle di altissima qualità sul mio negozio genisi.com e ricevi il 10% di sconto al primo acquisto!

A proposito dell'autore

Da 20 anni Adriano Genisi si occupa di selezione, certificazione ed acquisto di perle coltivate nei paesi d’origine. Collabora stabilmente con importanti realtà produttive del settore gioielleria nel ruolo di consulente aziendale per gli acquisti e l’importazione diretta del prodotto.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata